Bioedilizia-edilizia naturale Heres

finitura in calce
Intonaco di cocciopesto Heres cocciopesto
20 Luglio 2015
Cocciopesto Heres, produzione di cocciopesto, edilizia naturale
28 Settembre 2015
Show all

Bioedilizia-edilizia naturale Heres

Edilizia naturale – bioedilizia – nozioni e approfondimenti

Heres edilizia naturale

Edilizia Naturale e Bio Edilizia: due tipologie di progettazione che sono spesso sovrapposte, ma che contengono, in realtà, una differenza di approccio.
Per entrambe si ha lo stesso concept, ossia innalzare la qualità della vita dell’uomo e il rispetto del suo habitat, e Quattro punti focali che in entrambe
le tipologie ritroviamo simili: Energia, Acqua, Salute e Materiali. 


Energia: impiego di un sistema Solare Passivo in grado di ridurre i costi di riscaldamento e di raffrescamento di un edificio.
Scelta di chiusure esterne adeguate. Utilizzo di isolamento perimetrale ed interno del sistema murario per migliorare il risparmio energetico.
Progettazione della luce naturale per ridurre il fabbisogno di energia elettrica. Valutazione e progettazione adeguata per l’illuminazione artificiale
con utilizzo di tecnologie volte al risparmio energetico ed uso degli apparecchi elettrodomestici a basso consumo.
Utilizzo di tecnologie ad energia rinnovabile.


Acqua: uso di apparecchiature con caratteristiche di raccoglimento dell’acqua piovana e/o sistemi idrosanitari che siano efficienti dal punto di vista del risparmio.


Salute: utilizzo di prodotti e materiali atossici a emissioni zero con basso contenuto di VOC (composti organici volatili).
L’impiego di tali prodotti consente di migliorare la qualità dell’aria e della vita degli abitanti dell’edificio.


Materiali: valutazione attraverso procedure Life Cycle Assessment (LCA), “Valutazione dell’impatto ambientale del loro Ciclo di vita”, in termini
di energia incorporata, durata, minimizzazione dei rifiuti e loro possibilità di essere riutilizzati o riciclati.


Nell’Edilizia Naturale gli elementi (i materiali) costruttivi o di rivestimento definiti “verdi”, per il loro assai limitato impatto nell’ambiente, sono
la sintesi di antica conoscenza “del costruire”, posseggono la rara condizione di essere costituiti da materie prime facilmente reperibili in natura.
Il loro LCA risulta scarsamente impattante dal punto di vista dell’ambiente. Inoltre, questi elementi posseggono una riconosciuta atossicità e la
capacità di essere totalmente riciclabili. 


Nella BioEdilizia, invece, il concetto non è così “stretto”. Valutare i materiali ed i processi costruttivi secondo la normativa riguardante l’impatto
ambientale nel LCA, non significa di per sè operare una scelta interamente volta all’utilizzo di elementi costruttivi
con miscele esclusivamente naturali. 


Heres persegue da tempo la convinzione della necessità di ritornare ad innalzare la qualità “dell’abitare” dove le strutture costruttive posseggono
elementi concepiti secondo rispetto dell’ambiente e del territorio, dove l’uomo possa sentirsi tutelato in termini di Benessere e di Comfort.
Edilizia naturale o BioEdilizia sono realtà progettuali nelle quali Heres quotidianamente si confronta e dove il binomio uomo-natura è da sempre
fortemente sentito nella propria filosofia aziendale.
Ricerca costante di nuove soluzioni/opportunità e scelta accurata delle componenti materiche
per la realizzazione dei prodotti che vengono testati e proposti, questa è la mission di Heres.


Articolo realizzato dall’Architetto Silvia Rossetto

Ottimizzato da Francesco CarellaEsperiaWeb 

Materiali naturali

edilizia naturale