Leganti

Leganti 2017-08-02T12:38:41+00:00

Materie Prime

Legante naturale

H-60 / Calce Naturalmente Idraulica

È una calce idraulica naturale a basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata, senza cemento, ideale come legante per intonaci e malte, in particolare per il restauro di edifici storici.
La Calce Idraulica Naturale esercita un’azione risanante nei confronti di vecchie murature favorendo la migrazione dei sali presenti e migliora la traspirabilità della muratura.
La sua caratteristica colorazione permette di intervenire in murature storiche assecondando l’effetto cromatico. La Calce può essere miscelata con qualsiasi inerte purchè in rispetto alle norme d’accettazione degli inerti secondo il D.M. 03.06.68 allegato uno.
La Calce Idraulica Naturale và miscelata in ragione di 300-450 Kg/m³, secondo l’uso e la grana dell’inerte impiegato, e miscelata in betoniera fino a completa omogeneizzazione aggiungendo acqua pulita; ogni altra aggiunta di leganti diversi può compromettere le caratteristiche chimiche-fisiche della calce. Non mescolare alla malta additivi chimici, antigelo, cemento o altre sostanze in genere.

È consigliabile applicare il prodotto ottenuto con la calce idraulica naturale, su fondi preventivamente bagnati al fine di garantire un buon aggrappo e un’ottima maturazione del prodotto; nel caso d’intonaci si consiglia di eseguire il rinzaffo.
Se la calce idraulica naturale è usata come legante per intonaci, si consiglia di effettuare applicazione per spessore massimo di 2 cm. ulteriori spessori si ottengono usando il sistema fresco su fresco.

Scheda Tecnica

Legante naturale

H-61C / Calce Naturalmente Idraulica

Calce idraulica naturale, classificata NHL-3,5 conforme alla norma UNI 459-1, predosata con cocciopesto fillerizzato, per un’azione pozzolanica prolungata. Simile alla calce romana, unitamente al cocciopesto, era il legante più utilizzato nelle zone umide. Materia prima fondamentale per qualsiasi intervento di restauro conservativo e la produzione di malte da muratura, intonaci di fondo e finiture.
Basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata, senza cemento, ideale come legante per intonaci e malte, in particolare per il restauro di edifici storici favorendo la migrazione dei sali presenti e migliora la traspirabilità della muratura.
La sua caratteristica colorazione permette di intervenire in murature storiche assecondando l’effetto cromatico. La Calce può essere miscelata con qualsiasi inerte purchè in rispetto alle norme d’accettazione degli inerti secondo il D.M. 03.06.68 allegato uno.
La Calce Idraulica Naturale và miscelata in ragione di 300-450 Kg/m³, secondo l’uso e la grana dell’inerte impiegato, e miscelata in betoniera fino a completa omogeneizzazione aggiungendo acqua pulita; ogni altra aggiunta di leganti diversi può compromettere le caratteristiche chimiche-fisiche della calce. Non mescolare alla malta additivi chimici, antigelo, cemento o altre sostanze in genere.

È consigliabile applicare il prodotto ottenuto con la calce idraulica naturale, su fondi preventivamente bagnati al fine di garantire un buon aggrappo e un’ottima maturazione del prodotto; nel caso d’intonaci si consiglia di eseguire il rinzaffo.
Se la calce idraulica naturale è usata come legante per intonaci, si consiglia di effettuare applicazione per spessore massimo di 2 cm. ulteriori spessori si ottengono usando il sistema fresco su fresco.

Scheda Tecnica

Legante formulato

H-61 / FL-5

È una calce idraulica naturale predosata con filler di cocciopesto, a basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata, senza cemento

Scheda Tecnica

Legante formulato

H-61.1  FL-10 /

H-61.2  FL-15

È una calce idraulica naturale predosata con filler di cocciopesto, pozzolane a basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata, senza cemento

Scheda Tecnica

Legante naturale

H-62 / Idraulico Bianco

È un legante a base di calce idraulica naturale, filler calcareo, cemento bianco; ideale come legante per la produzione di intonaci e malte, in particolare per il restauro di edifici storici.
Conforme ai criteri di compatibilità ambientale d alla normativa sulle calci da costruzione UNI EN 459-1
H-62 esercita un’azione risanante nei confronti di vecchie murature favorendo la migrazione dei sali presenti e migliora la traspirabilità della muratura.
La sua caratteristica colorazione permette di intervenire in murature storiche assecondando l’effetto cromatico. Il legante può essere miscelato con qualsiasi inerte siliceo o calcareo purchè privo di limo :
Rinzaffo : 400 kg. per m³. di inerte
Intonaco : 300 kg. per m³ di inerte
Finitura : 220 kg. per m³ di inerte
Malta da allettamento : 400 kg. per m³ di inerte
miscelare in betoniera fino a completa omogeneizzazione aggiungendo acqua pulita; Non mescolare alla malta additivi chimici, antigelo o altre sostanze in genere.
È consigliabile applicare il prodotto ottenuto, su fondi preventivamente bagnati al fine di garantire un buon aggrappo e un’ottima maturazione del prodotto; nel caso d’intonaci si consiglia di eseguire il rinzaffo.
Se la calce idraulica naturale è usata come legante per intonaci, si consiglia di effettuare applicazione per spessore massimo di 2 cm. ulteriori spessori si ottengono usando il sistema fresco su fresco.

Scheda Tecnica

Legante formulato

H-62-1 / Idraulico Bianco FL5

È una legante BIANCO, idraulico, naturale a basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata.

Scheda Tecnica

Legante naturale

H-66 / H-67 / Grassello di Calce

Il Grassello di calce (idrossido di calce) di media stagionatura è una pasta legante a presa aerea dalle caratteristiche eccezionali.
Questo prodotto, le cui origini sono antichissime, viene realizzato ancora oggi seguendo ricette e metodi di lavorazione tradizionali.
La purezza dell’ossido di calcio dal quale deriva, unitamente dalla media stagionatura in fossa almeno 10 e 18 mesi e poi setacciato, sono la migliore garanzia della qualità del prodotto. Ecologico e traspirante, il grassello di calce è un legante naturale che conferisce alle malte da muratura o intonaco, per le quali è impiegato, una notevole elasticità e permeabilità al vapore d’acqua. Per le sue caratteristiche questo prodotto è particolarmente indicato nella realizzazione o restauro di affreschi e pitture, anche di rilevante valore artistico e storico.

Scheda Tecnica

Legante formulato

H-68 / Calce Romana

Legante idraulico storico formulato a base di microcalce idrata, cocciopesto fillerizzato e caolino. Legante a lenta idraulicizzazione da utilizzare nella produzione di malte per la posa di blocchi di tufo, mattoni a mano, intonaci e finiture per restauri storico-conservativi o nuove costruzioni.
Oltre al puro grassello, l’aggiunta di aggregati idraulicizzanti costituiva il legante più utilizzato nei secoli passati.
Materia prima fondamentale per qualsiasi intervento di restauro conservativo. Prodotto professionale.
È un legante di calce a basso contenuto di sali idrosolubili ad azione pozzolanica prolungata, senza cemento, esercita un’azione risanante nei confronti di vecchie murature favorendo la migrazione dell’umidità interna presente e migliora la traspirabilità della muratura.
La sua caratteristica colorazione permette di intervenire in murature storiche assecondando l’effetto cromatico. La Calce può essere miscelata con qualsiasi inerte purché in rispetto alle norme d’accettazione degli inerti secondo il D.M. 03.06.68 allegato uno.
Va’ miscelata in ragione di 200-450 Kg/m³, secondo l’uso e la grana dell’inerte impiegato, e mescolata in betoniera fino a completa omogeneizzazione aggiungendo acqua pulita; ogni altra aggiunta di leganti diversi può compromettere le caratteristiche chimiche-fisiche della calce.
Non mescolare alla malta additivi chimici, antigelo, cemento o altre sostanze in genere.
È consigliabile applicare il prodotto ottenuto su fondi preventivamente bagnati a rifiuto, al fine di garantire un buon aggrappo e un’ottima maturazione del prodotto; nel caso d’intonaci si consiglia di eseguire il rinzaffo.
Se usata come legante per intonaci, si consiglia di effettuare applicazione per spessore massimo di 1 cm. per mano, ulteriori spessori si ottengono usando il sistema fresco su fresco.

Scheda Tecnica

Chi Siamo

Heres non è una scuola, non è un centro di ricerca o un centro culturale ma partecipa a tutte queste diverse realtà. Vi partecipa ogni qualvolta che, da quindici anni ad oggi, seleziona, dosa e mescola le materie prime, le terre colorate, la calce, le polveri di marmo, il cocciopesto per creare nuove miscele o riprodurne di storiche, affinché esse possano essere compatibili con l’ambiente dal quale provengono e nel quale vengono utilizzate o affini all’originale di qualsiasi provenienza o periodo storico esso sia.

Contatti

Vicolo Enrico Mattei, 10 31055 Quinto di Treviso (TV)

Phone: +39 0422 880099

Fax: +39 0422 724038

MAPPA