Contro il caldo scopri il rivestimento termoriflettente per tetti

>>>Contro il caldo scopri il rivestimento termoriflettente per tetti

Contro il caldo scopri il rivestimento termoriflettente per tetti

Quando il sole arroventa la copertura di un edificio, il rivestimento termoriflettente per tetti rappresenta la salvezza per rendere confortevoli le stanze sottostanti. Molti palazzi e condomini, soprattuto al sud, terminano con una superficie piana che viene utilizzata come terrazzo. Questa soluzione architettonica presenta il vantaggio di rendere abitabile anche il rooftop ma espone al rischio di surriscaldamento. Per impedire l’assordimento del calore si usa il rivestimento termoriflettente.

Cos’è il rivestimento impermeabile termoriflettente

La soluzione contro il tetto caldo arriva dalle nanotecnologie. Il rivestimento termoriflettente è il frutto della ricerca tecnologica che ha permesso di mettere a punto una speciale composizione in grado di opporre resistenza ai raggi uv. Il prodotto sviluppato da Heres è composto da calce, microsfere cave di ceramica e resine. Riflette le radiazioni termiche che colpiscono la copertura e mantiene fresco l’edificio. Grazie alla dimensione nanotecnologica la pittura termoriflettente per tetti riempie le microcrepe e penetra in profondità nei materiali che compongono la copertura, creando un rivestimento che respinge il calore.
Scopri il rivestimento termoriflettente per tetti Calce plast

Cosa provoca il tetto caldo

Il tetto caldo e il conseguente surriscaldamento delle stanze sottostanti sono causati da uno scarso isolamento. Quando il solaio del terrazzo non è sufficientemente spesso o non è stato ben coibentato, non riesce a fare da schermo contro l’irraggiamento del sole. La copertura assorbe il calore durante tutta la giornata e lo infonde alle stanze del sottotetto e all’interno edificio. Il problema non riguarda solo i capannoni e gli uffici, ma anche le abitazioni, ripercuotendosi durante la notte. Senza un adeguato isolamento termico o il rivestimento termoriflettente per tetti a fare da protezione, il tetto caldo continua a trasmettere il calore anche nelle ore successive al tramonto del sole, rendendo le camere da letto afose e poco confortevoli.

La rasatura termoriflettente per tetti come sostegno al condizionatore

Prima che fosse disponibile il rivestimento riflettente per tetti, il classico rimedio al tetto caldo e al surriscaldamento estivo sono stati i condizionatori. Per abbassare la temperatura interna delle stanze dovuta ad una scarsa efficienza energetica dell’edificio si ricorreva all’aria condizionata. L’uso dei condizionatori, però, comporta un aumento dei consumi energetici, delle spese e dell’inquinamento. Mentre con il rivestimento termoriflettente è possibile realizzare un intervento che non implica ulteriori costi estate dopo estate. Calce plast, il prodotto messo a punto di Heres, ha una eccellente adesione alla superficie e una ottima durate nel tempo, resistendo agli agenti atmosferici e ai raggi UV.

I vantaggi del rivestimento termoriflettente per tetti

Il rivestimento termoriflettente per tetti Calce plast di Heres è in grado di riflettere oltre il 80% delle radiazioni termiche (infrarossi). Le prestazioni del prodotto sono certificate a norma ISO8302 (EN12667:2004), garantendo una conduttività termica < 0,1 W (mk). Si tratta di un valore 5 volte più basso rispetto alla normale guaina. Il rivestimento termoriflettente per tetti permette di realizzare un’azione combinata che migliora l’isolamento e l’efficienza energetica dell’edificio. Il prodotto inoltre è impermeabile all’acqua ma traspirante. Si applica facilmente a pennello a a rullo.
Scopri il rivestimento termoriflettente per tetti Calce plast.

By |2020-07-20T12:11:00+02:0014 Luglio 2020|News|Commenti disabilitati su Contro il caldo scopri il rivestimento termoriflettente per tetti

Chi Siamo

Heres non è una scuola, non è un centro di ricerca o un centro culturale ma partecipa a tutte queste diverse realtà. Vi partecipa ogni qualvolta che, da quindici anni ad oggi, seleziona, dosa e mescola le materie prime, le terre colorate, la calce, le polveri di marmo, il cocciopesto per creare nuove miscele o riprodurne di storiche, affinché esse possano essere compatibili con l’ambiente dal quale provengono e nel quale vengono utilizzate o affini all’originale di qualsiasi provenienza o periodo storico esso sia.

Contatti

Vicolo Enrico Mattei, 10 31055 Quinto di Treviso (TV)

Phone: +39 0422 880099

Fax: +39 0422 724038

MAPPA